Referendum ed elezioni amministrative: le regole per i lavoratori dipendenti

In vista delle prossime elezioni comunali e delle votazioni sul referendum costituzionale che si terranno domenica 12 giugno 2022 (con eventuale ballottaggio per le elezioni am­ministrative domenica 26 giugno 2022), si ricorda che i lavoratori dipendenti che siano interessati dalle operazioni elettorali come componenti del seggio o come rappresentanti dei candidati nei collegi uninominali e di lista o di gruppo di candidati nonché, in occa­sione di referendum, come rappresentanti dei partiti o gruppi politici e dei promotori del referendum, hanno diritto ai sensi dell’art. 119 del DPR 361/1957 a:

  • assentarsi dal lavoro per tutto il periodo corrispondente alla durata delle opera­zioni elettorali;
  • una quota di retribuzione aggiuntiva rispetto a quella ordinaria, o alternativamen­te, ad un numero di giorni di riposo compensativo pari ai giorni non lavorativi in­teressati dalle operazioni elettorali, come stabilito dall’art. 1 della legge 69/1992.
Continua la lettura di Referendum ed elezioni amministrative: le regole per i lavoratori dipendenti